Skip to main content

DIABETE & EMERGENZA COVID-19 #Siamodallatuaparte Ci impegniamo H24 per continuare a servire tutte le persone che utilizzano i nostri dispositivi. LEGGI LE INIZIATIVE CHE ABBIAMO ATTIVATO

SOCIAL MEDIA: UN AIUTO O UN OSTACOLO ALLA GESTIONE DEL DIABETE?

« WeCare Blog | Marzo 8, 2021 |
Stili di Vita
SOCIAL MEDIA: UN AIUTO O UN OSTACOLO ALLA GESTIONE DEL DIABETE?

Rassicurante ritrovo di persone che vivono la tua stessa realtà e fonte di suggerimenti preziosi o, piuttosto, raccolta di informazioni false e indicazioni sul modo in cui "bisogna" mangiare, come se fosse tutto così semplice?

Siamo travolti da una quantità infinita di contenuti ed è facile confondersi. Come distinguere cosa è vero da cosa è falso? I social media sono un'arma a doppio taglio: offrono molti vantaggi, ma comportano anche rischi. Tuttavia, se usati correttamente e consultati con un po' di senso critico sulle fonti, è possibile trarne ottimi consigli e persino stringere nuove amicizie.

Apertura con senso critico

Un aspetto fondamentale consiste nel valutare la fonte delle informazioni che ti occorrono per supportarti nel tuo percorso per la terapia del diabete. Le piattaforme di social media come Facebook, Instagram e Twitter pullulano di dati, suggerimenti e opinioni a storie e argomenti di tendenza sulla gestione del diabete. Come è possibile tuttavia scegliere le informazioni appropriate? Alla tua prossima visita su tali canali tieni presenti tre cose:

  1. Ricorda che chiunque può pubblicare qualsiasi cosa su questi forum. Segui siti, forum e community affidabili e molto noti che prevedono il regolare monitoraggio da parte degli amministratori per avere la certezza di accedere a informazioni attendibili.
  2. Come norma sempre valida su Internet, non divulgare le tue informazioni più riservate.
  3. A prescindere dalla loro legittimità, le informazioni non sostituiscono mai le raccomandazioni fornite dal diabetologo.

A parte ciò, il mondo dei social media è una miniera di risorse preziose che possono aiutarti a sentirti meglio e meno solo.

Rete di contatti per sentirsi meno soli

Scorrere tra le informazioni pubblicate sui social media può portare a risultati utili, ma potrebbe non risolvere il problema della solitudine. Trova gruppi online che condividano i tuoi valori, abbiano una mentalità aperta e siano interessati a discussioni sincere. Per cogliere i benefici offerti dai social media e sentirsi meno soli, cerca di partecipare il più possibile condividendo i tuoi pensieri, suggerendo argomenti di discussione e costruendoti una rete di contatti.

Crea gruppi di supporto

Oltre ai consigli sulla gestione del diabete e di una rete di contatti sociali, molte persone usano i social media per coltivare altri interessi. Ad esempio, i programmi di esercizio fisico di gruppo e di supporto reciproco online possono offrire sia motivazione e ispirazione che preziosi suggerimenti su come affrontare gli eventuali problemi relativi alle glicemie durante gli allenamenti e le attività analoghe.

Ricerche personali

Sui social media viene pubblicata giornalmente una quantità enorme di informazioni. Sebbene la maggior parte delle informazioni appaia graficamente accattivante e di facile comprensione, non sempre corrisponde alla realtà. Assicurati di condurre le tue ricerche confrontando i dati e le fonti. Fai delle ricerche complete o chiedi conferma al diabetologo prima di prendere sul serio le informazioni pubblicate.

Diffida delle immagini perfette

Le foto "perfette" condivise sui social media sono una rappresentazione alterata e vanno valutate con cautela. Queste immagini espressive possono causarti sentimenti di inadeguatezza (niente di più sbagliato) o suggerirti la mancanza di qualcosa di fondamentale nella tua vita. Tieni presente in modo particolare che molte di queste foto riflettono i migliori momenti della vita di chi le pubblica e intende condividerle con gli altri. Un'altra cosa da tenere a mente è che alcune di queste immagini condivise sono state perfezionate mediante l'uso di filtri o software di editing fotografico e pertanto non sono fedeli alla realtà.

Sii gentile e condividi i tuoi pensieri

Diffida dei commenti negativi e mantieni un atteggiamento positivo. Se riscontri casi di trolling, è preferibile non approfondire quanto viene affermato. Concentrati invece sulle informazioni che possono risultarti più utili. Allo stesso modo, quando pubblichi o condividi i tuoi pensieri, soppesa sempre il linguaggio e il tono per evitare di offendere inutilmente gli altri utenti. L'approccio migliore consiste nell'immaginare di rivolgerti a una persona presente fisicamente: le parole che stai usando sono chiare ed educate o rischiano di risultare offensive?

Se usati in modo corretto, i social media possono aiutarti a stabilire contatti con gli altri, stringere nuove amicizie e offrirti informazioni preziose per la gestione del diabete. Dischiudono nuove opportunità che ti permetteranno di sentirti meno solo e maggiormente coinvolto e costituiranno un valido supporto nel tuo percorso per la terapia del diabete.

Bibliografia

1.    Malik FS, Panlasigui N, Gritton J, Gill H, Yi-Frazier JP, Moreno MA. Adolescent Perspectives on the Use of Social Media to Support Type 1 Diabetes Management: Focus Group Study. J Med Internet Res. 2019;21(6):12149.
 


Tutti i contenuti di questo articolo sono ad uso esclusivamente informativo e in nessun caso devono sostituire la consultazione delle istruzioni per l’uso del dispositivo o il parere, la diagnosi o il trattamento prescritti dal medico. Consultarsi sempre con il proprio medico per informazioni relative a diagnosi e trattamenti ed attenersi scrupolosamente alle indicazioni del medico. Per un elenco completo di indicazioni, controindicazioni, avvertenze e precauzioni dei dispositivi citati, si prega di consultare le istruzioni per l’uso dei singoli dispositivi. Medtronic non può essere ritenuta responsabile in alcun modo per eventuali danni causati, o presumibilmente causati, direttamente o indirettamente, dalle informazioni contenute in questo articolo